LA MEDICINA OSTEOPATICA NEI DISTURBI AUTISTICI

postato in: Approfondimento | 0

Il vissuto di un bambino autistico passa sempre dal corpo, lasciando una traccia che possiamo identificare attraverso dei test manuali.

Nel corso di questi anni, ho molto studiato il “tocco” nei bambini con autismo, cercando di comprendere come potermi relazionare con loro proprio attraverso il corpo. Forse ancora oggi è opinione comune che un bambino autistico non può essere toccato perché rifiuta il contatto! Mi sento di poter smentire tale concetto, e di sottolineare al contrario l’importanza del contatto corporeo quale contenitore, modulatore e mediatore di una possibile relazione.

Più volte , grazie alla pazienza e passione infinita della ho cercato di incrociare questi dati con i risultati dei test eseguiti dall’Istituto di Ortofonologia come ad esempio l’ADOS. Purtroppo è difficile venirne a capo, poiché ogni bambino è diverso dall’altro, mi spiego meglio: durante ogni visita cerchiamo di raccogliere tutte le informazioni possibili attraverso questionari che integrano una dettagliata anamnesi dal concepimento al momento della visita. Aumentando il numero dei dati a disposizione possiamo tracciare al meglio una traiettoria di sviluppo, inoltre riusciamo a definire una diagnosi più attenta, che tenga conto del vissuto del bambino e non solo dei suoi sintomi. Per tali ragioni sarebbe opportuno poter parlare di “autismi” anziché di “autismo”. Questa realtà clinica la condivido come Osteopata anche da un punto di vista etico, poiché il trattamento è specifico per ciascuno di loro, non si può standardizzare; spesso i bambini autistici, come tanti altri bambini presentano molti sintomi organici, che non devono essere giustificati dalla diagnosi, ma che piuttosto rendono il quadro ancora più complesso, talvolta disordinato. In questi casi l’OMT si è rivelato efficace per normalizzare il sonno, ridurre l’ipersensorialità cutanea, tranquillizzare un bambino eccessivamente vivace, aiutare i genitori ad osservare con occhi più consapevoli il proprio figlio.
dott. Luongo Luca
cell.3394565506


Lascia un commento