RIMEDI NATURALI PER SINUSITE E MAL DI TESTA

postato in: Approfondimento | 0

La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali determinata dal ristagno di muco il cui accumulo può determinare una pressione all’interno dei seni nasali e generare il così detto mal di testa da sinusite.
Secondo l’Ayurveda
Il muco, per l’Ayurveda, si genera prevalentemente dalla cattiva digestione (Agni) del cibo. Il cibo parzialmente digerito o non digerito, non viene espulso dal corpo attraverso l’intestino, ma viene trasformato in muco e ‘stoccato’ negli ‘spazi vuoti’ presenti nel corpo. In base alla costituzione dell’individuo e al clima stagionale può accumularsi nei seni nasali e paranasali.
Il blocco del muco segnala un coinvolgimento alterato dei Campi Energetici di Kapha (Acqua) e Vata (Aria) Dosha. Tutti e due hanno la qualità di ‘freddezza’ che è associata per il Kapha all’ ‘umidità’ e per il Vata alla ‘secchezza’.
Questa alterazione di Kapha e Vata Dosha determina la congestione, dovuta al riempimento di tutti gli spazi vuoti presenti nelle ossa del cranio e della faccia. La compressione dovuta all’accumulo di muco provoca la stimolazione delle terminazioni nervose che genera dolore. In altre parole, provoca il mal di testa o cefalea da sinusite.
Rimedi Naturali Ayurvedici
Seguendo quanto esposto sopra, secondo l’Ayurveda, prima di tutto bisogna migliorare Agni, in particolare quello dello stomaco, per non creare nuovo muco e aggravare la situazione.
Una semplice azione che potresti compiere è quella di impiegare molti aromi e spezie durante la cottura dei cibi, tranne il peperoncino troppo irritante delle mucose gastro-intestinali. In questo modo le proprietà degli aromi e spezie si legano ai nutrienti e li rendono più biodisponibili, quindi più facili da digerire.
È bene inoltre che tu esegua quotidianamente una corretta igiene del naso compiendo i lavaggi con acqua calda salata usando la Lota e oliando le narici con Anu Taila.

dott. Luongo Luca
cell. 3394565506


Lascia un commento