Obesità e Mal di Schiena

L’Obesità può influenzare la vostra colonna vertebrale. Scopri come l’Osteopatia può aiutarvi
Sappiamo bene che mantenere il peso corporeo nella norma è estremamente benefico alla nostra salute. Nelle ultime decadi, l’incidenza dell’obesità si è moltiplicata e, contemporaneamente, c’è stato un aumento rilevante del mal di schiena.
L’obesità può creare sollecitazioni biomeccaniche e concorrere notevolmente a disturbi come:
• discopatia degenerativa
• stenosi spinale (restringimento del canale vertebrale)
• osteoartrite (processo degenerativo delle articolazioni)
• spondilolistesi (scivolamento di una vertebra sull’altra)
• osteoporosi (riduzione del tessuto osseo)
Particolarmente, l’obesità e il sovrappeso possono creare problemi degenerativi ai dischi intervertebrali, i cuscinetti di gel interposti tra le vertebre che fungono da ammortizzatori delle spinte spinali.
Obesità e Postura Corporea
Per quanto riguarda la postura corporea, un disallineamento posturale di per sé può causare rigidità muscolare e compressioni delle articolazioni, risultando in dolore cervicale o mal di schiena, che vi siano o meno i chili di troppo. Diversamente, una postura corretta o neutra ci consente di partecipare alle attività quotidiane con facilità e leggerezza.
In molte persone, l’obesità può interferire con tali attività a causa della diminuzione della flessibilità e della libertà di movimento, ma anche della capacità respiratoria.
L’Osteopatia è efficace nel correggere l’iperlordosi e altre anomalie posturali, e diminuire così la rigidità durante le attività della vita quotidiana ed il mal di schiena.
Dal punto di vista osteopatico, oltre agli evidenti problemi biomeccanici alla colonna vertebrale, i disturbi del peso in eccesso possono estendersi anche ad altri distretti e creare disfunzioni alla normale fisiologia del corpo.
dott. luongo luca
cell 3394565506

Post navigation

2 thoughts on “Obesità e Mal di Schiena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.